Primavera in salento

I colori della primavera in Salento

Avete mai visto i contrasti di colori di una tavolozza lanciata contro il sole? No? Allora non siete mai stati a primavera in Salento.
Viaggiare a primavera in Salento vuol dire godere dei colori che questa terra riesce a dare al culmine della loro bellezza, visitare luoghi sacri nel pieno dei riti pasquali, scoprire tradizioni culinarie incredibili e con un po' di fortuna avere un anticipo di estate facendo il bagno al mare.

Campo di grano nel Salento

 Sicuramente una delle emozioni più incredibili per un amante della natura e dei colori è passare una vacanza durante la primavera in Salento. In questo periodo la natura sa regalare colori quasti da stordimento e la bassa stagione permette di godere della calma e della tranquillità (oltre che di sistemazioni a buon prezzo)

Porto Selvaggio a primavera in Salento

Se ami il mare e la natura incontaminata la passeggiata assolutamente consigliata per te è a Porto Selvaggio. Una serie di calette bellissime da conquistare dopo circa una mezz'oretta di camminata in discesa. Non proprio agevolissima, ma alla portata di quasi tutti, la strada è in realta un sentiero sterrato in pendenza porta dalla strada provinciale al mare, già essa è una bella esperienza.

Vi consigliamo di attrezzarvi con acqua ed il necessario per un pic nic veloce, delle lampadine tascabili, scarpe molto comode, un maglioncino e di arrivare sul posto nel primo pomeriggio.

Parcheggiate sulla provinciale, l'ingresso al percorso è ben segnalato e dovreste trovarlo senza grossi problemi.
Lasciata la macchina avviatevi seguendo le indicazioni. Rimanete sempre sullo stradello principale per non perdervi nella pineta e finire su qualche strapiombo sul mare. Ci sono percorsi alternativi o ci si può avventurare nella pineta, ma a rischio di finire in punti scoscesi, quindi se non sapete cosa state facendo, non fatelo!
Dopo circa una mezz'oretta (dipende dal vostro passo) vi si aprirà lo spettacolo di un mare di un blu intenso. Alla vostra destra potrete proseguire lungo la costa, alla vostra sinistra arrampicarvi fino alla torre. Godetevi da qui il tramonto, ne vale la pena.

Non solo mare

La primavera in Salento è un periodo generoso e non solo il mare sa regalare emozioni incredibili, ma anche l'entroterra non è da meno. Senza addentrarci nella descrizione della bellezza degli ulivi di cui ne abbiamo parlato e ne parleremo molte altre volte, vi invitiamo a visitare le aree coltivate dell'interno che offrono eccezionali momenti di felicità.

Campo di papaveri nel Salento

Non si possono perdere i campi fioriti che da marzo a tutto maggio colorano in maniera incredibile gran parte delle aree incolte. È sufficiente seguire una strada locale ed addentrarsi in percorsi dai colori spettacolari.

Il modo migliore per muoversi è cercare una strada secondaria che si avventura per le aree incolte meglio se rocciose. Controllate su una cartina che percorso effettua ed il tempo che ipotizzate di impiegare, in queste zone difficilmente troverete segnaletica o persone ad aiutarvi. Portatevi dietro acqua, scarpe comode, macchina fotografica e magari il necessario per una veloce riparazione in caso di foratura. Montate in sella ad una bici o ad una bellissima Vespa e via a godervi lo spettacolo. Anche in questo caso l'ideale è muoversi nel tardo pomeriggio per approfittare dei colori della primavera accarezzati dal dorato della luce solare. Foto spettacolari garantite. Se siete amanti del birdwachting munitevi anche di un buon binocolo, l'avvistamento di rapaci nei dintorni delle masserie abbandonate non è una cosa così rara.

ci mettiamo il nostro amore

    Questo sito è fatto spremendo l'amore che abbiamo per questa terra. Perchè non ci regali un po' delle tue emozioni?

No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.